Centro di raccolta “Elide”

Nel Centro di raccolta “Elide”, in via Valdirivo 16/a, i nostri volontari raccolgono e ridistribuiscono alle persone in stato di bisogno i beni che ci vengono donati dai cittadini di Trieste

I bisogni di vestiti e materiale raccolto dipende ovviamente dalla stagione e dal numero di persone bisognose che si rivolgono al Centro. A seconda della particolare esigenza (calamità naturale, arrivo di migranti minorenni, ecc.) comunichiamo alla cittadinanza i bisogni precisi con appelli sui nostri canali social.

In generale raccogliamo:

  • vestiti e scarpe (uomo, donna, bambino)
  • articoli per l’infanzia, giochi e libri per bambini
  • lenzuola e coperte
  • articoli per la casa
  • articoli per la cura della persona

Orari di apertura del Centro di raccolta:
LUNEDI’ 16-19
MARTEDI’-VENERDI’, 9.30-12.30 e 16-19

Indirizzo: via Valdirivo 16a, Trieste – 34132

Telefono: solo in orari apertura 040 965 3851

Regole anti-Covid: accesso massimo 3 persone alla volta; obbligatorio indossare la mascherina; obbligatorio disinfettarsi le mani all’ingresso; mantenere distanziamento fisico di almeno 1m

Gli utenti che usufruiscono dei servizi del centro di raccolta sono sia le famiglie triestine, sia famiglie e individui stranieri inseriti in un percorso istituzionale di tutela. Per accedere ai servizi, infatti, bisogna registrarsi presentando un documento valido.

In caso di bisogno e a seconda della disponibilità del Centro di raccolta, collaboriamo con altre associazioni che assistono persone in difficolta sul territorio, o nell’invio di aiuti umanitari a popolazioni colpite da guerra o calamità.

Elide Riccobon, nata nel 1950 a Trieste dove si è laureata, ha intrapreso, come lettrice di lingua italiana all’estero, un percorso di lavoro in Romania, Jugoslavia e Svizzera, in cui ha sviluppato le doti di mediatrice culturale e la sensibilità per i problemi dell’emigrazione e della convivenza tra lingue e popoli diversi. E’ stata una delle prime volontarie della Fondazione Luchetta che già dalla seconda metà degli anni ’90 si è prodigata a raccogliere i doni che la cittadinanza di Trieste devolveva ai piccoli ospiti delle case di accoglienza. E’ scomparsa nel 2017, e intitolandole il Centro di raccolta, dove ha prestato servizio per lunghi anni a beneficio del prossimo, la Fondazione, i suoi cari e i suoi amici, hanno deciso di tenerla sempre nel cuore e nella memoria. 

Nel Centro di raccolta si può sostenere direttamente la Fondazione Luchetta, con donazioni volontarie in cambio di gadget e materiali promozionali.